Bando Caminetti

Dettagli della notizia

Per la riqualificazione di vecchi caminetti o per la sostituzione dei vecchi generatori di calore alimentati a biomasse

Data:

29 Giugno 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

Con decreto dirigenziale 23545 del 31 ottobre 2023 è stato adottato il bando per il miglioramento della qualità dell'aria nei Comuni dell'area di superamento "Piana lucchese"  a favore dei cittadini residenti nei comuni Altopascio, Capannori, Lucca, Porcari, Buggiano, Chiesina Uzzanese, Massa e Cozzile, Montecatini Terme, Monsummano Terme, Montecarlo, Pescia, Pieve a Nievole, Ponte Buggianese, Uzzano.

Il presente atto è pubblicato integralmente sul BURT, con l’edizione numero 46 del 15 novembre 2023 Parte III, ai sensi degli articoli 4, 5 e 5 bis della legge regionale 23/2007 e sulla banca dati degli atti amministrativi della Giunta regionale ai sensi dell'articolo 18 della legge regionale 23/2007.

Il decreto 23545 del 31 ottobre 2023 (Bando contributi 2023 per il miglioramento della qualità dell'aria nei Comuni dell'area di superamento "Piana Lucchese". Approvazione Bando e impegno di spesa a favore di Sviluppo Toscana e liquidazione) è pubblicato sul sito internet della Regione Toscana.

Regione Toscana mette a disposizione dei cittadini residenti 900.000 euro per riqualificare vecchi generatori alimentati a biomassa compresi i caminetti a focolare aperto con altri apparecchi meno inquinanti e di classe emissiva superiore o uguale a 4 stelle alimentati a biomassa, oppure con apparecchi alimentati con altri combustibile e ad alta prestazione energetica o pompa di calore ad alta efficienza.

Obiettivo del bando è la riqualificazione degli impianti a biomasse per ridurre le emissioni in atmosfera e il risanamento della qualità dell’aria nei comuni in cui si registrano superamenti dell’inquinante PM10 legato alla combustione delle biomasse, aiutando i residenti a dotarsi di generatori di calore minor impatto sulla qualità dell’aria.

Dal 20 novembre 2023 tramite la piattaforma di Sviluppo Toscana i cittadini residenti nell’area indicata dal bando (immobili ubicati nei territori dei comuni dell’area di superamento “Piana Lucchese” posti ad una altitudine inferiore o uguale a 200 m slm.)  potranno chiedere il contributo alle spese sostenute per la riqualificazione di caminetti aperti con l’installazione di inserti (almeno 4 stelle, ai sensi del DM 186/2017) all’interno del vecchio camino, e la sostituzione di vecchi generatori di calore alimentati a biomasse con classe emissiva 3 stelle o inferiore (caldaia, stufa, stufa ad accumulo, stufa assemblata in opera, stufa a pellet, caminetto aperto o chiuso, termocucina) con di generatori a basse emissioni ad alta prestazione energetica ed ambientale (4 o 5 stelle) oppure pompa di calore ad alta efficienza e di nuova fabbricazione.

Per la sostituzione o la riqualificazione dei generatori di calore saranno ammissibili richieste di contributo fino a 3000 euro. Le spese ammissibili saranno quelle effettuate a decorrere dal 20 novembre 2023.

I contributi saranno gestiti a sportello da Sviluppo Toscana fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Le domande per i contributi possono essere presentate solo on-line sulla piattaforma Sviluppo Toscana accessibile dal seguente link: https://www.sviluppo.toscana.it/bando_caminetti2023

Ultimo aggiornamento: 29/06/2024, 13:28

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri